Nel giugno 2018, l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha annunciato che non tratterà più le domande di accesso ai documenti, ai sensi del Regolamento (CE) n. 1049/2001[1], provenienti da persone fisiche o giuridiche che non risiedono o non hanno la propria sede in uno Stato Membro dell’Unione Europea. Ai sensi dell’articolo 15 del Trattato…

In un discorso sulla futura partnership economica con l’Unione Europea, il Primo Ministro britannico Theresa May ha sottolineato la volontà del Regno Unito di rimanere parte delle Agenzie europee relative alle sostanze chimiche (ECHA), alla sicurezza aerea (EASA) e ai medicinali (EMA). Proprio con riferimento all’EMA, Theresa May ha ribadito l’importanza per il Regno Unito di rimanerne parte in qualità di Membro Associato.