Il 10 dicembre 2018, è stata pubblicata la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea relativa alla causa Wightman e altri c. Secretary of State for Exiting the European Union, sulla possibilità per il Regno Unito di revocare unilateralmente la notifica di recesso dall’Unione.

In data 21 settembre 2018 la Inner House della Court of Session scozzese (corte d’appello scozzese) ha presentato una domanda di pronuncia pregiudiziale alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea in merito alla possibilità per il Regno Unito di revocare unilateralmente la notifica dell’intenzione di recedere dall’Unione, presentata il 29 marzo 2017 in attuazione dell’articolo 50 del Trattato sull’Unione Europea (TUE), così da continuare a farne parte.

Nel giugno 2018 la High Court of Justice del Regno Unito si è pronunciata nella causa Nori Holdings Limited and O. v. PJSC Bank Okritie Financial Corporation [1], negando un’anti-suit injunction in relazione ad un procedimento parallelo pendente in un altro Stato Membro (Cipro), avviato a seguito della violazione di una clausola arbitrale. Le anti-suit injunction sono dei…

Nell’aprile 2018 il Regno Unito ha ratificato l’Accordo sul Tribunale Unificato dei Brevetti(TUB), che avrà competenza esclusiva sulle controversie relative ai brevetti europei (a certe condizioni) e ai brevetti europei con effetto unitario, composto da un Tribunale di primo grado e da una Corte d’Appello.