In data 8 gennaio 2020, la House of Commons britannica ha votato 344 a 254 contro la cosiddetta “New Clause 10”, l’emendamento del Withdrawal Agreement Bill[1] proposto dall’opposizione liberaldemocratica che impegnava il Governo a continuare a negoziare l’appartenenza del Regno Unito al programma Erasmus+[2] anche dopo il 2020, quando finirà l’attuale ciclo già finanziato e il Paese uscirà dall’Unione. Il voto…

In data 12 dicembre 2019, il Partito Conservatore del premier Boris Johnson ha trionfato alle elezioni anticipate per la nomina del nuovo governo britannico, assicurandosi una maggioranza che non lascia dubbi. L’esito del voto va oltre le prospettive più rosee per il Partito Conservatore degli exit poll. Il 43,6% degli elettori ha riposto una rinnovata e ancora più…

A poco più di due mesi dall’ultima decisione in materia[1], la Court of Session scozzese si è nuovamente pronunciata relativamente alla Brexit. Ad inizio ottobre 2019, infatti, l’imprenditore Dale Vince, il membro del Partito Nazionale scozzese Joanna Cherry e l’avvocato Jolyon Maugham avevano presentato due ricorsi relativi agli obblighi del Primo Ministro e del Governo…

Il 24 maggio 2019, la Premier britannica Theresa May ha annunciato le sue dimissioni, dichiarando che lascerà la guida del Partito conservatore il 7 giugno ed esprimendo rammarico per non aver potuto attuare la Brexit. L’annuncio è avvenuto a seguito dell’incontro con Sir Graham Brady, presidente del 1922 Committee of Conservative backbenchers (Comitato dei Conservatori senza incarico).

Il 23 gennaio 2019 la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata nella Causa C-661/17, M.A. e a., sui criteri e i meccanismi di determinazione dello Stato Membro competente per l’esame di una domanda di protezione internazionale presentata in uno degli Stati Membri da un cittadino di un Paese terzo o da un apolide. La…

Il 5 dicembre 2018 il Governo del Regno Unito, a seguito del deposito di un Humble Address for a return, ha pubblicato il parere integrale rilasciato dall’Attorney General, Geoffrey Cox, relativo agli effetti giuridici del Protocollo sull’Irlanda – Irlanda del Nord, annesso all’Accordo di uscita.